Terapia comportamentale

Pin
Send
Share
Send
Send


Mentre alcuni anni fa la malattia mentale era ancora un argomento tabù, oggi è sempre più aperto parlare di problemi di salute mentale e psicoterapie. Nella malattia mentale è spesso consigliato alla terapia cognitivo comportamentale. Ma cosa c'è dietro la terapia comportamentale?

Terapia comportamentale come parte della psicoterapia

Una varietà intrattabile di offerte terapeutiche promette aiuto nell'alleviare i disturbi mentali. Tuttavia, non tutte le offerte di trattamento psicoterapeutico che si possono sostenere sono riconosciute come trattamento curativo. La terapia comportamentale è una delle poche direzioni della psicoterapia la cui efficacia è stata spesso dimostrata scientificamente. Oltre alla psicoterapia psicoanalitica e alla psicoterapia psicodinamica, la terapia comportamentale è una delle tre direzioni psicoterapeutiche i cui costi di trattamento in Germania differiscono da quelli della psicoterapia assicurazione sanitaria essere preso in consegna.

Terapia cognitivo-comportamentale (CBT)

La terapia comportamentale si è sviluppata intorno alla metà del XX secolo e all'inizio era fortemente orientata verso un comportamento "disturbato" esternamente visibile dei pazienti. Tuttavia, divenne presto chiaro che non solo il comportamento, ma anche i pensieri e le sensazioni di un paziente devono essere cambiati al fine di trattare una malattia mentale a lungo termine. Nel corso del tempo, il cambiamento di stili di pensiero sfavorevoli (cognizioni) è stato integrato come componente fissa della terapia. Pertanto, si parla oggi di terapia cognitivo comportamentale (CBT). Nel frattempo, la terapia comportamentale cognitiva riunisce una moltitudine di esercizi, tecniche e metodi specifici per il disturbo e l'interferenza, che vengono raccolti individualmente per ciascun paziente.

Terapia comportamentale per malattie mentali

Numerosi studi scientifici hanno dimostrato negli ultimi anni l'efficacia della terapia comportamentale per molte malattie mentali. Queste malattie mentali che sono principalmente trattate con la terapia comportamentale cognitiva includono, ad esempio:

  • disturbi d'ansia
  • disturbo ossessivo-compulsivo
  • depressione
  • Disturbi del Comportamento Alimentare
  • ADHD

All'inizio di una terapia comportamentale, il terapeuta sviluppa il paziente insieme al paziente modello di guastoQuesto descrive come il disturbo è originato ed è sostenuto. Successivamente, viene messo a punto un piano terapeutico in cui vari elementi terapeutici possono essere utilizzati in modo flessibile.

Metodi di terapia comportamentale

I metodi più conosciuti di terapia comportamentale sono probabilmente i metodi di esposizione e confronto, che sono spesso usati, ad esempio, per disturbi e costrizioni di ansia e panico. Il paziente cerca coscientemente le situazioni di cui ha più paura. Ad esempio, un paziente con una paura dell'altezza sale a una torre molto alta, una donna ragno-ansiosa raccoglie una tarantola, o un paziente sottoposto a lavaggio non si lava le mani per diverse ore. Altri metodi La terapia comportamentale comprende, per esempio, la desensibilizzazione sistematica, le procedure di rilassamento, i metodi di ristrutturazione cognitiva, l'allenamento per la risoluzione dei problemi o l'addestramento delle abilità sociali. A differenza di altre terapie, la terapia comportamentale cognitiva è principalmente problematica e orientata agli obiettivi. Anche i pazienti partecipano attivamente alla terapia. Spesso, viene loro chiesto di tenere diari e registri o eseguire alcune esposizioni ed esercizi in modo indipendente.

Terapia comportamentale in bambini e adolescenti

Anche con bambini e adolescenti, è possibile ottenere risultati terapeutici molto buoni con la terapia comportamentale. Un disturbo infantile spesso ricorrente in cui viene indicata la terapia comportamentale è, ad esempio, l'ADHD (Disturbo da deficit di attenzione e iperattività). Le caratteristiche dell'ADHD sono disattenzione, mancanza di concentrazione, iperattività e impulsività. La terapia comportamentale può aiutare i bambini ad imparare metodi che li aiutano a controllare meglio il loro comportamento e controllarlo in modo più consapevole. Altri disturbi dell'adolescenza, come la bagnatura notturna, i disturbi comportamentali aggressivi e oppositivi, la depressione o l'anoressia (anoressia) possono essere trattati con la terapia comportamentale.

Terapia comportamentale: formazione come terapeuta

Come diventare un terapista comportamentale? Una licenza per praticare come terapista comportamentale viene data a psicologi e medici che, dopo aver completato la loro psicologia o studi medici, hanno completato un ulteriore corso di formazione come terapista comportamentale. La formazione in terapia comportamentale è offerta da molti istituti di formazione privati ​​nella maggior parte delle principali città tedesche, come Berlino, Amburgo o Colonia.

Загрузка...

Pin
Send
Share
Send
Send


Video: La terapia cognitivo-comportamentale (Luglio 2020).

Загрузка...

Загрузка...

Categorie Popolari