Dragoncello - il "Piccolo Drago"

Pin
Send
Share
Send
Send


Il comune con l'artemisia comune e il dragoncello di assenzio (Artemisia dracunculus) appartiene alla famiglia delle margherite (Asteraceae). La sua origine non è chiara, probabilmente dalla Siberia, dal Nord America e dalla Cina. Dall'alto Medioevo, gli Arabi condirono anche il loro cibo con dragoncello.

Probabilmente l'origine del nome "dragoncello" sta in una parola in prestito dalla lingua greca, qui drakon significa "drago" o "serpente". Inoltre, la designazione botanica del dragoncello nella forma del latino "dracunculus" (piccolo drago) indica. Apparentemente il dragoncello era associato ai draghi grazie al suo intricato portainnesto.

Uso di dragoncello

Finché i boccioli dei fiori sono ancora chiusi, i rami superiori del dragoncello vengono tagliati e appesi ad asciugare. Tarragon diventa oggi utilizzato principalmente come condimento.

Nella medicina convenzionale, non è più utilizzato a fini terapeutici. Ciò è dovuto all'estragol, che si ritiene essere mutageno e cancerogeno è. L'Istituto federale per la valutazione dei rischi ha emesso un avvertimento nel 2002. Tuttavia, il dragoncello continua ad essere usato nella medicina popolare.

Dragoncello: principi attivi

L'ingrediente Estragol è responsabile nel dragoncello insieme ad Anethol per il caratteristico sapore di anice. Nel complesso, il dragoncello tedesco o francese contiene il tre per cento di oli essenziali, ad eccezione dei terpeni di cui sopra come l'ocimene e il terpineolo. Inoltre, le seguenti sostanze sono presenti anche nel dragoncello:

  • derivati ​​dell'acido cinnamico
  • fellandrene
  • pinene
  • canfene
  • eugenolo
  • limonene

Nel dragoncello russo, tuttavia, è incluso solo l'1% di oli essenziali. Estragol è completamente assente qui, ma si verificano Sabinen ed eleminina nonché Ocimen ed Eugenolderivate.

Sapori come la quercetina o la patuletina sono responsabili del gusto astringente del dragoncello.

Le proprietà curative dell'estragone

Nella medicina popolare si dice che il dragoncello abbia un effetto curativo sulla digestione. Perché contiene molte sostanze amare che stimolano la produzione di succo gastrico, aiuta a rafforzare la digestione. Ecco perché è utile in una varietà di problemi digestivi come flatulenza o disturbi intestinali. Inoltre, la spezia ha un effetto calmante sui crampi allo stomaco, poiché il dragoncello ha un effetto antispasmodico.

Inoltre, gli oli essenziali di dragoncello hanno un riscaldamento e la circolazione del sangue quando applicato esternamente. Dragoncello, insieme ad altri oli, può anche aiutare con il dolore reumatico.

Inoltre, secondo superstizione medievale e morsi di serpente dovrebbero essere curati dal dragoncello. Tuttavia, questa teoria non è stata confermata. Tuttavia, i nomi tedeschi di dragoncello, come i serpenti, ricordano ancora questa funzione.

Dragoncello come erba da cucina

I giovani germogli del dragoncello possono essere usati con parsimonia per aromatizzare l'aceto e la senape. Inoltre, sono adatti anche per condire pollame, patate e primi piatti, riso, pesce bollito e cetrioli sottaceto. Nelle insalate viene utilizzato il noto aceto di dragoncello.

Il dragoncello è anche indispensabile per la raffinazione di molte salse. Nella cucina francese, ad esempio, affina il sapore della salsa di bérnaise, salsa olandese e vinaigrette.

Coltivazione di dragoncello

Nel giardino, il duro dragoncello ama un posto soleggiato e parzialmente ombreggiato in un terreno umido ricco e umido. Il dragoncello russo può essere seminato in aprile, il dragoncello tedesco è propagato da Wurzelausläufer. Foglie sottili e allungate crescono sui gambi ramificati. A luglio le infiorescenze a forma di pannocchia si presentano con piccoli capolini verde-giallo.

il Sapore e odore La pianta ricorda anice, finocchi e gnocchi dolci o liquirizia. Il dragoncello russo, tuttavia, è quasi inodore e ha un sapore leggermente aspro. Sfortunatamente, il dragoncello russo è l'unica varietà che può essere propagata dai semi, motivo per cui è preferito nei vivai.

Загрузка...

Pin
Send
Share
Send
Send


Video: VITTORIO E LA STRADA PER DRAGONCELLO (Ottobre 2022).

Загрузка...

Загрузка...

Categorie Popolari