L'assicurazione invalidità ha senso?

Pin
Send
Share
Send
Send


Optare per l'assicurazione di invalidità professionale è un investimento ragionevole, soprattutto per i giovani professionisti, che ora è raccomandato dagli esperti come standard assicurativo. Ciò è particolarmente vero per il fatto che la protezione legale con indennizzo garantito per i dipendenti più giovani è ora molto piccola, in modo che un dipendente più giovane possa difficilmente garantirsi la sua esistenza da un reddito sociale statale in caso di invalidità professionale subita.

L'ingresso anticipato ha senso

In questo caso, un'assicurazione invalidità ha già senso per gli studenti, gli apprendisti e i tirocinanti, poiché questo è associato a bassi contributi mensili per un'età giovane di ingresso. Se un lavoro viene assunto più tardi o il settore professionale viene modificato, molti contratti rinunciano anche a una riclassificazione da parte dell'assicuratore.

Trova il livello di copertura corretto

Chi non ha potuto acquisire esperienza nel campo dell'assicurazione per la disabilità professionale penserà attentamente alla quantità di protezione che deve scegliere qui. Molti esperti suggeriscono che non dovrebbero scendere al di sotto dell'80-100 percento dell'ultimo salario netto, poiché questo è l'attuale tenore di vita.

Naturalmente, la quantità di protezione scelta si riflette nel contributo mensile, in modo che ogni potenziale assicurato debba verificare esattamente in che modo può concludere la migliore protezione a condizioni vantaggiose.

Disabilità professionale o disabilità

Coloro che non sono in grado di perseguire la loro attività appresa o praticata di recente come di consueto dopo una malattia permanente o una disabilità vogliono poter contare sulle prestazioni fornite da un contratto di assicurazione per invalidità. Nel caso di una copertura di invalidità puramente professionale, tuttavia, un assicuratore può fare riferimento ad altre professioni, a meno che non vi sia una totale incapacità lavorativa che esclude completamente l'assicurato dal mercato del lavoro. Qui resta da considerare in anticipo fino a che punto dovrebbe essere la protezione della propria forza lavoro e quale delle due varianti tariffarie è la scelta giusta individualmente.

In linea di principio, comunque, ogni dipendente dovrebbe almeno optare per la protezione della disabilità professionale oggi, per cui la rilevanza per i lavoratori autonomi e liberi professionisti è ancora qui più importante che con un impiegato classico.

Assicurazione invalidità: benefici

Come in altri tipi di assicurazione, i servizi prestati svolgono un ruolo essenziale nella conclusione dell'assicurazione per l'invalidità professionale. Dopotutto, ogni assicurato vuole essere certo di ricevere la migliore gamma possibile di servizi per i loro contributi mensili e di poter contare su una pensione di invalidità professionale mensile elevata in caso di benefici.

I servizi offerti differiscono notevolmente a seconda della società, per cui non è necessario menzionare solo i livelli di prestazione. Anche quando un reclamo si verifica effettivamente può essere regolato in modo diverso a seconda del contratto di disabilità professionale e dovrebbe essere controllato da ciascun assicurato prima della firma del contratto.

Influire sull'importo delle prestazioni mediante un pagamento di contributo

In linea di principio, non esiste un limite massimo ai benefici finanziari che possono essere garantiti da un contratto di disabilità professionale. Nella maggior parte dei casi gli esperti raccomandano la protezione della disabilità professionale, che corrisponde approssimativamente all'ultimo reddito netto, ma secondo i desideri personali questa protezione può naturalmente anche essere resa più efficiente.

Soprattutto, questo dovrebbe essere riconsiderato perché, in caso di disabilità professionale, ci sono anche costi per visite mediche o medicinali che non sono ancora rilevanti nella vita quotidiana di una persona sana. In linea di principio, è quindi consigliabile innanzitutto concordare un livello di beneficio desiderato e, in una seconda fase, esaminare come ciò possa essere ottenuto da un assicuratore per i contributi più favorevoli possibili.

Didascalia: benefici anche senza incapacità

Oggi molti assicurati scelgono di stipulare un'assicurazione per l'invalidità professionale invece dell'assicurazione per l'invalidità professionale. In tal caso, si tratta di servizi dell'assicuratore solo quando una persona assicurata non è più disponibile sul mercato del lavoro, ma questa protezione offre gli stessi vantaggi desiderati a condizioni significativamente più economiche.

Al fine di poter reclamare benefici, dovrebbe essere esaminata la prontezza a perseguire un'altra professione oltre alla professione appresa o l'ultima praticata. Tuttavia, nel settore assicurativo odierno, è frequente che le persone assicurate optino per una pura protezione della disabilità professionale e quindi vorrebbero ricevere benefici dalla loro assicurazione, se la vita professionale quotidiana non può essere perseguita nel modo usuale.

Загрузка...

Pin
Send
Share
Send
Send


Загрузка...

Categorie Popolari