Vin brulè

Pin
Send
Share
Send
Send


Seducente è l'odore di cannella e chiodi di garofano, cardamomo e arance - soprattutto quando scorre dal vapore del vin brulè ai nasi freddi dei visitatori del mercatino di Natale. Ingannevole, tuttavia, è la convinzione che l'alcol caldo possa riscaldare in modo sostenibile i piedi e le orecchie fredde. Qual è il bello del vin brulè? E quali alternative di riscaldamento ci sono?

Vin brulè con un effetto riscaldante?

Niente rispetto a un sorso di vin brulè in una fredda giornata invernale - solo uno non dovrebbe fare troppo affidamento sul suo effetto riscaldante. Perché l'alcol goduto nell'aria gelida esterna dà un calore ingannevole: l'etanolo dilata i vasi sanguigni, così più sangue arriva alla superficie della pelle. Il corpo rilascia il calore sempre più velocemente.

Questo effetto è dopo breve sensazione di calore finito, congelate più di prima. Se, d'altra parte, bevi il tuo vin brulè in stanze calde, il tuo corpo ne valuterà il prezzo.

Cannella, chiodi di garofano e cardamomo come ingredienti

Il vin brulé è molto popolare, come dimostrano i numeri in aumento. Circa 50 milioni di litri di vin brulé sono stati consumati in Germania l'anno scorso. Non c'è da stupirsi, perché ha un sapore delizioso e dovrebbe anche essere sano. Iniziamo con gli ingredienti buoni e completamente innocui:

  • cannella: Indispensabile speziata vin brulè, stimola il corpo a produrre succhi digestivi. È un buon rimedio per la sensazione di pienezza e anche l'atto afrodisiaco. Intorno al 350 aC, il filosofo greco Teofrasto lodava la cannella come una spezia deliziosa, specialmente il vino. Per inciso, la migliore cannella proviene da Ceylon dal vero albero di cannella ed è molto leggera.
  • cardamomo: Si dice che abbia un effetto appetitoso. Aiuta anche contro la flatulenza.
  • chiodi di garofano: Soprattutto, buon odore, proprietà antibatteriche e digestive. Anche nell'antica Cina e in Egitto erano noti i garofani e i loro effetti benefici. I mercanti arabi li portarono in Europa in epoca romana.

Vin brulè: calorie nell'alcool

In effetti, le spezie nel vin brulé dagli olii essenziali sui recettori olfattivi scatenano sensazioni ed emozioni positive. E questo rende l'alcol allegro con moderazione, è ben noto.

Ancora innocuo, ma una bomba calorica, cioè contenuto di zucchero nel vin brulè. Senza lo zucchero, la bevanda non avrebbe un sapore davvero buono. Tra 80 e 100 calorie per 100 millilitri sono in esso, con una tazza grande, 200 calorie in vin brûlé si riuniscono rapidamente.

Grado alcolico nel vino caldo

Il contenuto alcolico del vin brulé è richiesto dalla legge al sette per cento, In media, tuttavia, è tra il nove e il dieci percento - solo quando bolle, evapora di nuovo. Anche questo è controllato: in parte si svolgono nei mercati di Natale i cosiddetti controlli del vin brulè.

L'alcol nelle bevande zuccherate (e anche gassate) entra rapidamente nel sangue, perché la mucosa intestinale attraverso lo zucchero assorbe più rapidamente l'alcol. Un quarto di litro di vino contiene circa 20 grammi di alcol puro, secondo la German Nutrition Society. Il corpo perde 0,1 grammi per chilogrammo di peso corporeo all'ora. Ciò significa che un uomo che pesa 80 chilogrammi ha bisogno di circa 2,5 ore, una donna che pesa 60 chili ha bisogno di tre ore per abbattere l'alcol.

5 fatti sul vin brulè - © MurlocCra4ler

Alternative salutari al vin brulè

Fortunatamente esistono alternative non alcoliche, ma ugualmente buone, fragranti e riscaldanti: tè caldo o zuccherato o punch dalla mela o succo di sambuco. Gli ingredienti sono fondamentalmente gli stessi della ricetta base: cannella, chiodi di garofano, cardamomo, eventualmente anche anice e vaniglia, fette di arancia e limone. Solo il vino rosso viene sostituito da succo d'uva o succo di mela e succo d'arancia.

Ricetta vin brulè per 1 litro

Загрузка...

Pin
Send
Share
Send
Send


Загрузка...

Categorie Popolari