Rischio di microsleep - start riposati e arrivare sani

Pin
Send
Share
Send
Send


4 orologio del mattino: Hans W. si siede in macchina per ore sulla via per l'Italia. Dovrebbe fare una pausa, ma deve essere sulla costa alle 10 in punto. Rabbrividisce, sbadiglia, la sua testa pulsa e le sue palpebre sono pesanti. All'ultima uscita dall'autostrada sull'autostrada ha interconnesso. E 'buio e già tre volte ha avuto difficoltà a mantenere la sua auto sulla corsia dritta ormai morta nella corsia. Tutti questi sono segni tipici e allarmanti del pericolo di un cosiddetto microsleep. Secondo la guardia stradale tedesca (DVW) a Meckenheim, vicino a Bonn, ogni quarto incidente stradale è dovuto ad un microsleep.

Secondsleep - cosa significa?

Sotto il termine colloquiale, che viene definito tecnicamente come un attacco di stanchezza, si comprende un indesiderato, spesso solo pochi secondi che durano nel tempo. Questo fenomeno si verifica soprattutto nel traffico stradale con corse eccessivamente lunghe e monotone, a bassa varianza. Particolarmente a rischio sono le persone a la guida notturna tra 2 e 5 in punto.

Segnali importanti come errori di guida, cattiva localizzazione, velocità irregolare o interconnessioni frequenti e sensazione generale di affaticamento non dovrebbero essere sottovalutati.

Altre cause

Tali attacchi di stanchezza si verificano non solo a causa di una recente mancanza di sonno, ma anche di più in generale problemi di sonno, Sempre più persone non trovano sufficiente sonno durante la notte, ad esempio a causa di uno stress eccessivo o di un arresto respiratorio corto (apnea). Anche le malattie croniche o il dolore cronico possono portare a disturbi del sonno.

È anche dimostrato che uno o più passeggeri che dormono aumentano il rischio di microsleep.

Quali gruppi sono particolarmente a rischio?

  • Pendolari e lavoratori a turni che spesso surriscaldano le loro auto, soprattutto a basse temperature esterne, e preferiscono dormire nei sedili morbidi e comodi.
  • Persone cattive e non riposate, spesso dopo una forte tazza di caffè, sulla strada del mattino per andare al lavoro.
  • Camionisti al volante dopo i fine settimana spesso brevi e quindi non molto rilassanti, domenica sera o lunedì mattina. Di solito sono sottoposti a un'enorme pressione di scadenza, i viaggi estremamente lunghi senza interruzioni sono la conseguenza frequente.
  • Adolescenti ospiti in discoteca che corrono a casa sulle solitarie e monotone strade di campagna di notte, spesso accompagnate da dormitori.
  • Vacanzieri in viaggio verso la destinazione lontana. Per evitare gli ingorghi previsti, il viaggio inizia spesso dopo la mezzanotte o nelle prime ore del mattino. Il desiderio di arrivare puntuale porta spesso guidatori altrimenti prudenti a sovrastime pericolose.

Suggerimenti per la prevenzione

  • I guidatori dovrebbero iniziare bene riposati, mangiare solo leggermente digeribili e bere alcolici la sera prima. Arrosto di maiale e Co. ti rendono stanco e sono anche evitabili durante la guida. Bere molto, preferibilmente acqua, tè o succhi di frutta diluiti.
  • Fai un cambiamento, ad esempio con la musica, ma non essere distratto.
  • Anche l'ossigeno sufficiente è importante: evitare di fumare e di tanto in tanto aprire una finestra.
  • E più importante: tutto due ore per una pausa impegnarsi con molti esercizi di movimento, stretching e stretching. Già ai primi segni di stanchezza dovrebbe essere riposato e, se necessario, qualcosa da dormire.
    (DGK)

Загрузка...

Pin
Send
Share
Send
Send


Загрузка...

Categorie Popolari